Home » Parole » Parole con Ccu – Elenco e Regole sull’Utilizzo

Parole con Ccu – Elenco e Regole sull’Utilizzo

Le parole che contengono il nesso CCU non sono tantissime nel vocabolario di italiano, ma possono essere difficili da scrivere. La doppia C è accompagnata da un suono duro e questo può confondere con il nesso CQU, che è molto più diffuso.

Per questo, abbiamo pensato a un elenco di parole e a qualche esempio utile per imparare a scrivere queste parole e quali sono quelle più diffuse nella lingua italiana. Si tratta di parole che hanno il nesso all’interno e alla fine della parola e non all’inizio. In italiano, viene considerato un errore, perché le doppie non si trovano mai all’inizio della parola, a meno che non siano precedute da una vocale, proprio come nel caso di Accurato. Anche sul finale della parola, in realtà l’ultima lettera è sempre una vocale, perché solo pochissime parole in italiano fanno eccezione alla regola che le parole debbano finire in consonante. Insomma, rispetto alle altre lingue, in Italia non è obbligatorio che le parole si concludano con una vocale, ma la maggior parte seguono questa norma, semplicemente per poterle pronunciare meglio quando servono.

Le parole che hanno il nesso CCU possono essere nomi, verbi o aggettivi. Di solito, si presentano in questo modo perché hanno origine da una parola che ha già il nesso all’interno, oppure ci sono degli aggettivi che, per potersi formare da un verbo, hanno bisogno del raddoppiamento.

Per evitare errori, ti consigliamo di esercitarti con l’elenco di parole che ti proponiamo, così, non avrai problemi a scrivere bene e a leggere queste parole quando ne avrai bisogno. Ricorda che tutti i programmi di videoscrittura online segnalano l’errore e ti consentono di correggere in automatico le doppie. Così, se non ricordi come si scrivono alcune parole, puoi usare questo aiuto per evitare nuove difficoltà.

Le parole che contengono il nesso CCU sono accubito, accucciando, accucciante, accucciare, accucciato, accudendo, accudente, accudimento, accudire, accudisca, accudiscano, accudisce, accudisco, accudiscono, accudito, acculando, acculante, acculare, acculato, acculturando, acculturare, acculturato, acculturazione, accumulabile,accumulamento, accumulando, accumulante, accumulare, accumulativa, accumulativo, accumulato, accumulatore, accumulatrice, accumulazione, accurata, accuratezza, accurato, accusa, accusabile, accusando, accusante, accusare, accusativo, accusato, accusatore, accusatoria, accusatorio, accusatrice, autoaccusando, autoaccusare, autoaccusato, autoaccuse, baroccume, beccucchiando, beccucchiare, beccucchiato, beccuccio, beccuto, beccuzzando, beccuzzare, beccuzzato, boccuccia, contraccusa, controaccuse, cuccuma, disoccupato, disoccupazione, flocculazione, inaccurata, inaccurato, inoccultabile, inoccupata, inoccupato, inoccupazione, occulta, occultabile, occultamente, occultamento, occultando, occultante, occultare, occultato, occultatore, occultatrice, occultazione, occultismo, occultista, occultistica, occultistico, occupabile, occupando, occupante, occupare, occupato, occupatore,occupatrice, occupazionale, occupazione, preoccupando, preoccupare, preoccupato, preoccupazione, riaccusando, riaccusare, riaccusato, rioccupando, rioccupare, rioccupato, rioccupazione, sacculare, sacculo, seccume, sottoccupato, sottoccupazione, sottooccupato, sottooccupazione, sovraoccupazione, succubo, succulento, succulenza, succursale, taccuino.

Questo articolo è stato pubblicato in Parole. Aggiungilo ai preferiti: permalink.