Home » Parole » Parole con Gn – Elenco e Regole sull’Utilizzo

Parole con Gn – Elenco e Regole sull’Utilizzo

In questa guida proponiamo un elenco di parole con GN.

Il nesso consonantico GN è molto diffuso nella lingua italiana e si trova presente in diverse parole. Il nesso ha un suono particolare, dovuto all’accostamento delle due consonanti G e N insieme. Vediamo quali sono le parole che hanno questo elemento all’interno. Trovarle tutte è molto difficile, soprattutto perché dizionari e vocabolari non fanno riferimento ai nessi consonantici, ma solo alla prima lettera della parola in elenco. Ecco un primo elenco di parole che abbiamo trovato per renderti l’idea di quante parole esistano con il nesso GN, sia all’inizio, sia nel mezzo della parola stessa. Prima di lasciarti all’elenco completo, però, vogliamo darti spiegazioni in merito a casi particolari. Come la Treccani riporta, ci sono delle parole che trovano la loro origine in termini tedeschi. Per queste parole, non si leggerà il nesso insieme, ma staccato. Un esempio tipico è quello di Wagneriano, dall’autore Wagner. Anche i termini in inglese non seguono, ovviamente, le regole italiane. La parola Signature, che in inglese vuol dire Firma, si legge con i due elementi staccati. Per quanto riguarda l’elenco che ti proponiamo, ci riferiamo alle parole più comuni e ai loro esiti in termini di parole derivate, ma potresti trovare altre parole sul dizionario.

Parole che dipendono da nomi, come Piagnisteo, Ragno, Vitigno, Ingegner. Questo gruppo di parole è quello composto da più parole. Fanno parte nomi e aggettivi, originati da queste parole evidenziate prima.

Parole che dipendono da verbi. Se il verbo ha già il nesso GN, è molto probabile che tutti gli aggettivi che dipendono da quel verbo a livello di origine abbiano il nesso. Basta il caso di Rassegnare, che, in tutte le sue declinazioni ha il nesso, così come anche negli aggettivi. Altri verbi che possono portare a questo esito nelle parole derivate sono Sognare, Magnetizzare, Sghignazzare, Contrassegnare, Accompagnare, Piagnucolare, Lagnarsi. Di questo gruppo, gli aggettivi sono sicuramente i più frequenti.

Parole composte. Alcune parole composte, dato che una delle due parole ha il nesso GN, mostrano chiaramente il nesso. Un esempio è Elettromagnetismo, da Magnetismo.

Parole che sono semplicemente così. I casi più comuni sono Ogni e Gnu, che sono semplicemente così nella lingua italiana, così come i nomi che abbiamo visto all’inizio, per verificarne gli esiti.

Vediamo come scrivere e come usare queste parole. Si tratta di parole che non hanno nulla di particolare, tranne nel fatto di avere questo nesso all’interno. L’unica cosa a cui fare attenzione è quando si va a sillabare la parola. Se devi andare a capo, ricorda che questo nesso non va mai diviso. Quindi, nel caso di Gnomo, non potrai dividere G – no – mo, ma dovrai sillabare correttamente in questo modo Gno – mo. Se vuoi imparare a scrivere queste parole, ti invitiamo a ricopiarle e a cercare online degli esercizi da stampare e svolgere.

Le parole sono fondamentali per farci capire e l’italiano ci aiuta nelle situazioni di tutti i giorni, vale la pena di cercare le parole migliori, per scoprire insieme come comunicare al meglio.

Questo articolo è stato pubblicato in Parole. Aggiungilo ai preferiti: permalink.