Home » Come Scrivere » Anzi o Ansi – Come si Scrive Correttamente

Anzi o Ansi – Come si Scrive Correttamente

Tra i dubbi di chi non scrive di frequente, c’è quale sia, tra Anzi e Ansi, la formula più corretta da scrivere. In questo caso, l’errore nasce dal fatto che, a orecchio, si tenderebbe a presupporre Ansi come formula più corretta.

Niente di più sbagliato, la formula corretta è Anzi. Per ottenere la risposta giusta, basta cercare l’avverbio sul dizionario di italiano. Alcuni potrebbero pensare che si tratti di un errore veniale, oppure che entrambe le formule siano corrette, ma la lingua italiana non consente errori madornali per quanto riguarda questa parola.

Anche partendo dal significato, si ottiene subito una risposta univoca, Anzi è un avversativo, ovvero serve a creare un nesso logico tra due frasi, in modo tale che la seconda frase abbia un significato completamente opposto rispetto alla prima, grazie alla litote presente nella frase precedente. Per esempio, in un’espressione tipo Il locale non era male, anzi lo adoravo lascia intendere che il locale fosse in ottime condizioni. La litote Non era male anticipa già logicamente Anzi, che ha in questo caso valore avversativo rispetto alla frase affermativa. Un secondo modo di usare anzi è accrescitivo, in questo caso, la frase è affermativa e usare Anzi significa sottintendere due funzioni logiche.

La prima è che Anzi consente di non ripetere l’intera frase precedente. Affermare, per esempio, Il locale era in buone condizioni, anzi, significa sottintendere una seconda frase. Questa formula viene usata molto nel parlato, per motivi di praticità.

La seconda è che Anzi consente di rafforzare il concetto espresso nella frase precedente nella frase successiva, aumentandone il significato. Si può fare riferimento al caso Il locale è ottimo, anzi superlativo, come esempio di caso rafforzativo abbastanza esasperato.

La formula Ansi risulta scorretta anche dal punto di vista logico, il Si mostra semplicemente un’affermazione, senza darne altri significati, rafforzativi, oppure avversativi, che invece troviamo nella forma più corretta di Anzi. La parola si può trovare anche in altre strutture, come Poc’anzi, che ha il significato di Poco fa, soprattutto nei testi più datati. In questo secondo caso, Anzi ha la funzione di congiunzione, mentre nei casi precedenti, dove Anzi si trovava prima di una litote, la parola aveva funzione grammaticale di avverbio. Per questa e per altre parole che diano adito a dubbi, è importante sempre verificare la formula più corretta, per evitare errori dettati dalla fretta.