Home » Grammatica » Preposizioni Semplici – Quali Sono e Come si Utilizzano

Preposizioni Semplici – Quali Sono e Come si Utilizzano

Le preposizioni semplici sono parti invariabili del discorso in italiano, ma necessarie per stabilire i nessi logici tra le parole. Le preposizioni semplici, se fuse con gli articoli determinativi, formano le preposizioni articolate. Anche se usate da sole, le preposizioni semplici sono in grado di fornire elementi utili a capire un ragionamento più complesso.

Le preposizioni semplici utilizzate in italiano sono

Di

In

Con

Su

Per

Tra

Fra

A

Ognuna di queste preposizioni viene utilizzata per i complementi.

Di si usa per i complementi di specificazione, di qualcosa, di qualcuno, inteso come possesso, materia, di un materiale specifico, qualità, quantità, privazione, per esempio, quando si afferma che qualcosa sia privo di altro, paragone, per esempio, quando si dice che qualcuno è più alto di un altro, mezzo, età, provenienza, per esempio, quando si afferma che una persona sia di una certa zona.

Se la preposizione semplice Di può fare da riferimento per moltissimi complementi, preposizioni come Con sono più semplici, infatti, Con fa da riferimento per i complementi di compagnia, con chi, di mezzo, con che cosa, e di modo, con sapienza, per esempio, al posto dell’avverbio.

In, invece, fa da riferimento per complementi come limite, mezzo, quantità, stima o prezzo, stato in luogo.

A è molto semplice da utilizzare, solitamente, fa da base al complemento di termine, ma si può usare anche per il complemento di modo, oppure per indicare una misura specifica.

Tra e Fra sono generalmente utilizzati subito dopo un aggettivo comparativo o superlativo relativo, per esempio, quando si usano espressioni tipo Quella persona è la più importante tra tutti i presenti, oppure per indicare i rapporti tra le persone.

Anche Su fa da base a pochi complementi, oltre a indicare qualcosa posizionata in alto, soprattutto con la preposizione articolata, Su si usa per indicare un argomento, oppure una stima non precisa, anche in riferimento all’età di una persona. Può essere sostituita in qusto senso dall’espressione Intorno a. Per esempio Costa sui 100 milioni diventerà Costa intorno ai 100 milioni.

Infine, Per può indicare vantaggio, fare qualcosa per qualcuno, colpa, mezzo, scambio, limitazione, in espressioni tipo Non sono nato per il pattinaggio, oppure in sostituzione della parola Come.

Per usare al meglio le preposizioni semplici, è bene chiedersi cosa si intende dire a livello logico, in questo modo, non avrai problemi a usare le preposizioni semplici in ogni contesto. Se hai difficoltà, leggi e allenati in rete.