Home » Come Scrivere » Qualcun Altro o Qualcun’altro – Come si Scrive

Qualcun Altro o Qualcun’altro – Come si Scrive

Qualcun altro è un’espressione che non prevede l’apostrofo. Nella lingua scritta, è bene evitare l’uso di Qualcun’altro per due motivi.

Il primo è che si tratta di una forma al maschile, proveniente da Qualcuno. Così come non usiamo l’apostrofo su Un amico, allo stesso modo non possiamo usarlo su Qualcun altro. Un metodo semplice per chi non si ricorda è verificare con una parola che inizi con una consonante, dicendo Un cane o Un gatto siamo certi di non sbagliare. Allo stesso modo, dovremmo scrivere Qualcun altro invece di Qualcun’altro.

Il secondo motivo è che non è possibile usare nemmeno una formula univerbata Qualcunaltro, sfruttando così il troncamento, come si usa fare per alcuni avverbi, a causa dell’uso della parola unita nella lingua parlata. Oltre al fatto che Qualcuno fa parte dei pronomi, le formule univerbate si trovano soprattutto su parole invariabili, Qualcuno non rientra nella categoria, perché si può declinare anche al femminile.

Nell’uso dell’espressione Qualcun altro si avrà sì un troncamento, ma il riferimento resterà all’articolo determinativo un, uno, una, Qualcuno è infatti una parola composta, nello specifico da qualche e uno. Se dovessi scordare la regola, per cui si scrive Qualcun altro e non Qualcun’altro, puoi andare a senso con formule simili, per esempio, puoi sfruttare il termine della parola.

La parola Qualcuno finisce in O e la consonante precedente è N. In questo caso, come segnalato giustamente dalla Treccani e dall’Accademia della Crusca, ci si trova in presenza di un troncamento, quindi niente apostrofo e le parole vanno staccate l’una dall’altra. Il discorso di Qualcun altro è di difficile paragone con altre situazioni, la lingua italiana prevede diverse eccezioni e regole che si utilizzano solo in casi specifici. Gli unici modi per utilizzare la lingua correttamente sono informarsi sulle regole e cercare nel dizionario di riferimento.

Cercando Qualcuno, infatti, la voce indicherà anche le eccezioni e l’utilizzo dell’espressione Qualcun altro nella forma più corretta nello scritto. Anche cercare su Internet sui siti di settore può essere molto utile. Prima di scrivere qualsiasi cosa, è bene controllare quali siano le formule più corrette, espressioni di questo tipo possono rivelare l’inadeguatezza di un candidato, pensa a un Qualcun’altro sbagliato in un documento di lavoro, e dare una brutta immagine.

Gli errori sono una cosa normale, l’importante è correggerli, la lingua italiana ha molyr variabili e tenere conto di tutte le eccezioni non è sempre un’impresa sempre facile.